52 convegno cardiologia milano
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
Associazione Silvia Procopio

La fibrillazione atriale è associata a un'alta incidenza di ictus / tromboembolismo. CHADS2 assegna punti alle diverse variabili cliniche per identificare il rischio di ictus. Il punteggio CHA2DS2-VAS ...


Le indicazioni per il defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) nella sindrome di Brugada restano controverse, specialmente nei pazienti asintomatici. I precedenti dati di esito sono limitati d ...


Sono disponibili dati limitati sugli effetti della funzione renale sugli esiti dei pazienti con fibrillazione atriale.AMADEUS era uno studio multicentrico, randomizzato, in aperto, di non-inferiorità ...


L’ablazione della fibrillazione atriale ha fatto enormi progressi per quanto riguarda l'innovazione, l'efficacia e la sicurezza. Tuttavia, esistono dati limitati per quanto riguarda il peso e le tende ...


È stata studiata la sicurezza e l'efficacia della ablazione transcatetere mediante radiofrequenza ( RFCA ) per la tachicardia sopraventricolare nei bambini piccoli.Un totale di 95 bambini sottoposti a ...


L’ablazione delle vie accessorie epicardiche posterosettali ( EpiPSAP ) richiede ablazione all'interno del sistema venoso coronarico. È stato calcolato il rischio di lesioni della arteria coronaria co ...


L’isolamento elettrico delle vene polmonari, preferenzialmente a livello antrale impiegando un sistema di mappaggio elettroanatomico e con verifica dell’avvenuto isolamento mediante catetere circolare ...


La elettrofisiologia della sindrome del QT lungo ( LQTS ) in utero non è praticamente stata studiata. È stata valutata l'efficacia della magnetocardiografia fetale ( fMCG ) per la diagnosi e la progno ...


L’anormale ripolarizzazione atriale è importante nello sviluppo della fibrillazione atriale, ma nessuna misura diretta è disponibile in clinica.Ricercatori dell’UCSF ( University of California San Fra ...


La terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ) è sempre più riconosciuta per la sua capacità di ridurre le tachiaritmie ventricolari, eventualmente associate a rimodellamento inverso del ventricolo ...


I cateteri del defibrillatore cardioverter impiantabile Riata e Riata ST hanno mostrato di essere inclini a cedimento strutturale e a problemi elettrici.Uno studio ha cercato di determinare i preditto ...


Nella pratica clinica la tempesta elettrica è un evento devastante e pericoloso per la vita, ma il suo peso reale come fattore di rischio e i suoi predittori clinici rimangono non ben definiti. Ricerc ...


È stato studiato l'impatto della ablazione mediante catetere sulla recidiva di tachicardia ventricolare e sulla sopravvivenza in un gran numero di pazienti con malattia cardiaca strutturale trattata n ...


L’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale rappresenta una delle procedure elettrofisiologiche più complesse ed è quindi ragionevole aspettarsi che il rischio associato sia più alto che per ...


La risonanza magnetica per immagini ( MRI ), eseguita prima della ablazione della fibrillazione atriale, può definire il grado di fibrosi atriale e fornire elementi per predire se il trattamento ablat ...