Cardiobase
Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Fibrillazione ventricolare"

La tachicardia ventricolare polimorfa senza prolungamento dell'intervallo QT è ben descritta in pazienti senza cardiopatia strutturale ( principalmente fibrillazione ventricolare idiopatica e sindrome ...


La sindrome di Brugada pone sfide significative in termini di stratificazione e gestione del rischio, in particolare per i pazienti asintomatici che costituiscono la maggior parte degli individui che ...


Le opzioni terapeutiche per la sindrome di Brugada ( BrS ) ad alto rischio con fibrillazione ventricolare ( VF ) ricorrente sono limitate. L'ablazione transcatetere viene eseguita sempre più spesso, ...


Nonostante i progressi nella tecnologia di defibrillazione, la fibrillazione ventricolare refrattaria allo shock rimane comune durante l'arresto cardiaco extraospedaliero. La doppia defibrillazione ...


Esistono dati contrastanti sull'impatto degli shock del defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) sulla successiva mortalità. Uno studio ha determinato se il substrato aritmico che porta alla ...


Secondo un nuovo studio, la miocardite indotta da inibitori del checkpoint immunitario ( ICI ) è altamente associata ad aritmie e anomalie all'ECG ( elettrocardiogramma ). Gli inibitori del checkpo ...


La tempesta di fibrillazione ventricolare dopo infarto del miocardio è una condizione pericolosa per la vita che richiede defibrillazioni multiple. L'ablazione transcatetere è una strategia di tratt ...


Uno studio a singolo Centro ha mostrato che nei pazienti con sindrome di Brugada, la terapia con defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) è efficace, e ha esercitato il suo effetto sulle aritm ...


Le indicazioni per il defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) nella sindrome di Brugada restano controverse, specialmente nei pazienti asintomatici. I precedenti dati di esito sono limitati d ...


La terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ) è sempre più riconosciuta per la sua capacità di ridurre le tachiaritmie ventricolari, eventualmente associate a rimodellamento inverso del ventricolo ...


Gli studi sul defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) nei pazienti affetti da malattia dell'arteria coronaria riportano più alto rischio di tachicardia / fibrillazione ventricolare ( TV/FV ) ...


E’ capitato a tutti di sentire per un attimo il cuore fermarsi, saltare, per poi riprendere il suo normale ritmo. Si tratta di battiti ectopici, cioè battiti irregolari. Nulla di preoccupante, è un’an ...


I farmaci antiaritmici sono usati comunemente nell’arresto cardiaco al di fuori dall’ospedale per fibrillazione ventricolare refrattaria a shock o tachicardia ventricolare senza polso, ma senza un dim ...


Celivarone è un nuovo farmaco antiaritmico sviluppato per il trattamento delle aritmie ventricolari. Uno studio ha esaminato l'efficacia e la sicurezza di Celivarone nella prevenzione di interventi de ...


Lo studio ha valutato l’effetto antiaritmico dei farmaci ipolipemizzanti nei pazienti con malattia cardiaca di natura aterosclerotica e con episodi di tachicardia ventricolare ( tachicardia ven ...