Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Fibrillazione atriale non-valvolare"

Sebbene Dabigatran ( Pradaxa ) abbia un profilo rischio-beneficio favorevole rispetto alla terapia con antagonisti della vitamina K per tromboembolia venosa e fibrillazione atriale non-valvolare, poss ...


Gli anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) sono alternativi a Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. Studi randomizzati hanno confrontato ...


Una strategia anticoagulante che coinvolge Rivaroxaban ( Xarelto ) ha conferito un minor rischio di sanguinamento rispetto a una strategia che ha impiegato Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibri ...


Sono disponibili dati limitati sugli effetti della funzione renale sugli esiti dei pazienti con fibrillazione atriale.AMADEUS era uno studio multicentrico, randomizzato, in aperto, di non-inferiorità ...


Un studio osservazionale di ampie dimensioni condotto da ricercatori dell’Agenzia regolatoria statunitense, FDA ( Food and Drug Adnministration ) ha trovato che Dabigatran ( Pradaxa ) ( 150 mg due vol ...


Nel corso del congresso ESC ( European Society of Cardiology ), tenutosi a Roma ( Italia ), sono stati presentati i risultati dello studio ENSURE-AF, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Edox ...


Boehringer Ingelheim ha annunciato il raggiungimento di 10.000 pazienti con fibrillazione atriale arruolati nello studio osservazionale GLORIA-AF, uno dei più ampi registri attualmente in corso a live ...


Il trattamento anticoagulante con antagonisti della vitamina K ( VKA ) è volto a prevenire le complicanze tromboemboliche e ha rappresentato la terapia di scelta per la maggior parte delle persone con ...


Una accurata stratificazione del rischio tromboembolico costituisce il primo step per l’identificazione dei pazienti da trattare con la TAO e può essere realizzata sulla base di fattori di rischio cli ...


I nuovi anticoagulanti orali sono emersi come alternativa agli antagonisti della vitamina K per la prevenzione trombo-embolica nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. Anche se molto prom ...


Lo studio RE-LY ( Randomized Evaluation of Long-term anticoagulant therapY with dabigatran etexilate ) è uno studio prospettico, randomizzato, in aperto, di fase III che ha confrontato due dosi in cie ...


La fibrillazione atriale è un’aritmia che convenzionalmente si divide in valvolare o non-valvolare; non esiste una definizione soddisfacente o uniforme di questi due termini. Il termine fibrillazione ...


Dabigatran ( Pradaxa ), un anticoagulante per os inibitore diretto della trombina, è stato autorizzato in Canada nel novembre 2010 per la prevenzione dell'ictus nei pazienti con fibrillazione a ...


La fibrillazione atriale comporta un aumento del rischio di morte di 1.5-1.9 volte, prevalentemente a seguito di fenomeni tromboembolici sistemici e indipendentemente da concomitanti malattie cardiova ...


I pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare che ricevono o sono stati precedentemente esposti a un antagonista della vitamina K potrebbero passare a un anticoagulante orale non-antagonista dell ...