52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Aritmie atriali"

I pazienti che hanno ricevuto una iniezione di Tossina botulinica nei cuscinetti adiposi epicardici durante il bypass coronarico ( CABG ) hanno presentato una incidenza più bassa di tachiaritmie atria ...


Le aritmie atriali sono la complicanza più comune riscontrata nella popolazione in crescita e in età avanzata con cardiopatia congenita. Sono stati valutati i tipi e le caratteristiche delle aritmi ...


La fibrillazione atriale è il disturbo del ritmo più comunemente osservato nella pratica clinica. I farmaci antiaritmici sono efficaci per la riduzione delle recidive nei pazienti con fibrillazione at ...


I pazienti che sono stati sottoposti con successo ad ablazione transcatetere per il trattamento della fibrillazione atriale hanno mostrato una funzione renale migliorata un anno dopo l’intervento abla ...


L’efficacia acuta e a lungo termine dell’ablazione per la fibrillazione atriale non è facile da stabilire per una serie di motivi. Anzitutto l’efficacia di qualsiasi tipo di p ...


Una parte sostanziale della prima recidiva di aritmia dopo ablazione transcatetere della fibrillazione atriale è considerata causata da irritabilità nell’atrio sinistro dalla procedura di ablazione. ...


Il Dronedarone ( Multaq ) è un nuovo farmaco antiaritmico di classe III con moderata efficacia nel prevenire le aritmie atriali. Tuttavia, solo pochi dati sono disponibili riguardo all'impiego nel mon ...


Le tachiaritmie atriali sono principalmente trattate mediante terapia farmacologica per il controllo del ritmo o per il controllo della frequenza.Lo studio DAPHNE ( Drug And Pace Health cliNical Evalu ...


Le tachiaritmie atriali dopo intervento di cardiochirurgia sono associate ad outcome non favorevole e ad un aumento dei costi. I precedenti studi clinici che hanno valutato l’impiego profilattic ...


Evidenze sperimentali e cliniche indicano un ruolo preventivo per gli Ace-inibitori nello sviluppo di fibrillazione atriale. Uno studio coordinato dai Ricercatori della Standford University, School o ...


Un quarto degli ictus ha cause ignote e la fibrillazione atriale subclinica potrebbe rappresentare un fattore eziologico comune. I pacemaker possono identificare episodi subclinici di fibrillazione a ...


L’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale parossistica è stata effettuata per più di 10 anni. Tuttavia, i dati sui risultati a lungo termine sono limitati.Uno studio ha valutato l'efficaci ...


Uno studio ha valutato se la fosfodiesterasi ( PDE ), PDE4, che degrada l'adenosina monofosfato ciclico ( cAMP ), sia espressa nell'atrio umano e contribuisca al controllo della stabilità elett ...


Uno studio clinico randomizzato ha confrontato l’efficacia e la sicurezza dei nuovi approcci non-farmacologici nel corso di 12 mesi di follow-up.Un totale di 124 pazienti con fibrillazione atria ...


La ablazione transcatetere della fibrillazione atriale rappresenta una delle più complesse procedure elettrofisiologiche ed è quindi ragionevole aspettarsi che il rischio associato sia p ...