52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Enalapril riduce le ospedalizzazioni per tachiaritmie atriali nei pazienti con disfunzione ventricolare sinistra


Evidenze sperimentali e cliniche indicano un ruolo preventivo per gli Ace-inibitori nello sviluppo di fibrillazione atriale.

Uno studio coordinato dai Ricercatori della Standford University, School of Medicine, ha valutato se il trattamento con Enalapril fosse in grado di ridurre le ospedalizzazioni a causa delle tachiaritmie atriali nei pazienti con disfunzione ventricolare sinistra.

E’stata compiuta un’analisi retrospettiva dello studio SOLVD ( Studies of Left Ventricular Dysfunction ).

Nel corso del follow-up ( 34 mesi ) ci sono state 192 ospedalizzazioni a causa di tachiaritmie atriali, che hanno interessato 158 pazienti.

Il tempo alla prima ospedalizzazione per tachiaritmie atriali o morte è risultato significativamente più basso tra i pazienti trattati con Enalapril ( p = 0,005 ).

All’analisi multivariata, aggiustata per la presenza di fibrillazione atriale all’ingresso nello studio, il trattamento con Enalapril è risultato associato ad una riduzione nell’incidenza di ospedalizzazione a causa di tachiaritmie atriali o di morte ( RR: 0,87; p = 0,007 ).

L’incidenza di ospedalizzazione per tachiaritmie atriali è stata di 7,9 ospedalizzazioni per 1.000 pazienti-anno di follow-up nel gruppo Enalapril contro i 12,4 per 1.000 pazienti-anno nel gruppo placebo ( RR = 0,64 ).

Enalapril è risultato associato ad una riduzione delle ospedalizzazioni a causa di tachiaritmie atriali nei pazienti con disfunzione ventricolare sinistra.( Xagena2004 )


Alsheikh-Ali AA et al, Am Heart J 2004; 147: 1061-1065


Cardio2004 Farma2004


Indietro