Associazione Silvia Procopio
American Heart Association
Aggiornamenti su Malattie del circolo polmonare

L’anormale ripolarizzazione atriale è importante nello sviluppo della fibrillazione atriale, ma nessuna misura diretta è disponibile in clinica.Ricercatori dell’UCSF ( University of California San Fra ...


La terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ) è sempre più riconosciuta per la sua capacità di ridurre le tachiaritmie ventricolari, eventualmente associate a rimodellamento inverso del ventricolo ...


I cateteri del defibrillatore cardioverter impiantabile Riata e Riata ST hanno mostrato di essere inclini a cedimento strutturale e a problemi elettrici.Uno studio ha cercato di determinare i preditto ...


Nella pratica clinica la tempesta elettrica è un evento devastante e pericoloso per la vita, ma il suo peso reale come fattore di rischio e i suoi predittori clinici rimangono non ben definiti. Ricerc ...


È stato studiato l'impatto della ablazione mediante catetere sulla recidiva di tachicardia ventricolare e sulla sopravvivenza in un gran numero di pazienti con malattia cardiaca strutturale trattata n ...


L’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale rappresenta una delle procedure elettrofisiologiche più complesse ed è quindi ragionevole aspettarsi che il rischio associato sia più alto che per ...


La risonanza magnetica per immagini ( MRI ), eseguita prima della ablazione della fibrillazione atriale, può definire il grado di fibrosi atriale e fornire elementi per predire se il trattamento ablat ...


Gli studi sul defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) nei pazienti affetti da malattia dell'arteria coronaria riportano più alto rischio di tachicardia / fibrillazione ventricolare ( TV/FV ) ...


Grazie all’utilizzo della risonanza magnetica per immagini ( MRI ) a guadagno ritardato, i ricercatori dello studio DECAAF hanno dimostrato che la fibrosi atriale è un forte predittore indipendente di ...


Uno studio ha valutato i fattori determinanti di tachicardia ventricolare recidivante nei pazienti sottoposti ad ablazione della tachicardia ventricolare per tachicardia ventricolare post-infarto.I fa ...


La ablazione epicardica ha dimostrato di essere utile nel trattamento della tachicardia ventricolare.E’ stata riportata l’esperienza dell’UCLA ( University of California Los Angeles ) Cardiac Arrhythm ...


Si stanno osservando cambiamenti tra le cause scatenanti l’arresto cardiaco improvviso con una diminuzione dei tassi di fibrillazione / tachicardia ventricolare ( FV/TV ) e un aumento significativo de ...


La sindrome del QT lungo di tipo 3 ( LQT3 ) è una malattia letale, causata da mutazioni guadagno-di-funzione nel gene SCN5A, che codifica per la subunità alfa del canale del sodio Nav1.5. La Mexilet ...


I farmaci antiaritmici sono usati comunemente nell’arresto cardiaco al di fuori dall’ospedale per fibrillazione ventricolare refrattaria a shock o tachicardia ventricolare senza polso, ma senza un dim ...


Un prolungato monitoraggio cardiaco ambulatoriale dopo un ictus ischemico criptogenetico o attacco ischemico transitorio ( TIA ) sembra essere un metodo più efficace per rilevare la fibrillazione atri ...