Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Le raccomandazioni AAFP/ACP per la gestione dei pazienti con fibrillazione atriale


Esperti dell’American Academy of Family Physicians e dell’American College of Physicians hanno redatto le raccomandazioni per la gestione del paziente con fibrillazione atriale.

Hanno collaborato alla stesura i Ricercatori del Johns Hopkins Evidence-Based Practice Center.

Le raccomandazioni non si applicano alla fibrillazione atriale post-operatoria , o post-infartuale , al paziente con insufficienza cardiaca di classe IV , ai pazienti che stanno già assumendo farmaci antiaritmici o a pazienti con malattia valvolare.

Raccomandazione 1

Il controllo della frequenza ventricolare associata ad anticoagulazione è la strategia raccomandata nella maggior parte dei pazienti con fibrillazione atriale.

Il controllo del ritmo sinusale non ha dimostrato di essere superiore al controllo della frequenza ventricolare ( con anticoagulazione ) nel ridurre la morbilità e la mortalità.
Anzi in alcuni sottogruppi di pazienti il controllo del ritmo sinusale è risultato inferiore al controllo della frequenza.

Raccomandazione 2

I pazienti con fibrillazione atriale dovrebbero essere sottoposti ad anticoagulazione con Warfarin. ( dosaggi aggiustati ) , a meno che non siano a basso rischio di ictus , o che presentino una specifica controindicazione all’impiego del Warfarin ( trombocitopenia , trauma o intervento chirurgico recente , alcolismo ).

Raccomandazione 3

L’Atenololo , il Metoprololo , il Diltiazem ed il Verapamil ( farmaci classificati alfabeticamente per classe ) sono raccomandati nei pazienti con fibrillazione atriale per la dimostrata efficacia nel controllare la frequenza ventricolare sia sotto sforzo che a riposo.
La Digossina è efficace solo nel controllo della frequenza ventricolare a riposo , e pertanto dovrebbe essere impiegata solo come farmaco di seconda scelta nel controllo della frequenza in questi pazienti.

Raccomandazione 4

Per i pazienti in cui è elettiva la cardioversione della fibrillazione atriale a ritmo sinusale , le due opzioni sono la cardioversione elettrica con DC-shock o la cardioversione farmacologica.

Raccomandazione 5

Nella maggior parte dei pazienti convertiti a ritmo sinusale non si dovrebbe perseguire a tutti i costi il mantenimento del ritmo sinusale poiché i rischi superano i benefici.

In un gruppo selezionato di pazienti , la cui qualità di vita è compromessa dalla fibrillazione atriale , i farmaci raccomandati per il mantenimento del rischio sono : Amiodarone , Disopiramide , Propafenone e Sotalolo ( secondo ordine alfabetico ).

La scelta del farmaco dipende dal rischio di reazioni avverse in base alle caratteristiche del paziente. ( Xagena2004 )

Fonte: Annals of Internal Medicine, 2003;  NICE, 2003 


Cardio2004 Farma2004


Indietro