Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

La somministrazione di Potassio per os aumenta le concentrazioni di potassio sierico e migliora la ripolarizzazione nei pazienti con sindrome del QT lungo / LQT2


Le mutazioni nel gene HERG ( LQT2 ) sono responsabili di molti casi di sindrome del QT lungo ( LQTS ).

Lo studio ha valutato se la supplementazione , nel lungo periodo, con Potassio per os fosse in grado di migliorare le anomalie di ripolarizzazione nei pazienti con LQT2.

Hanno preso parte allo studio 8 pazienti , di età compresa tra 11 e 52 anni , con 6 distinte mutazioni HERG.

A questi pazienti sono stati somministrati Potassio cloruro 3,3+/-1,5 mEq/kg e Spironolattone 3,5+/-1,2 mg/kg, in media al giorno, per 4 settimane.

Al termine dello studio si è osservato un aumento del potassio sierico.

Non è stato segnalato nessun grave effetto indesiderato.

All’aumento del potassio sierico ha corrisposto una riduzione dell’intervallo QT corretto.

Nella maggior parte dei pazienti è stato osservato un miglioramento della dispersione del QT e della morfologia dell’onda T. ( Xagena2003 )

Etheridge SP et al, J Am Coll Cardiol 2003; 42:1777-1782


Cardio2003 Farma2003


Indietro